RSS

LAVORO, LAVORO, LAVORO!!!

27 mag

Ho scritto un intero capitolo del mio ultimo libro Sogno o son sveglio? http://www.ibs.it/code/9788867930203/miano-luigi/sogno-son-sveglio?.html al lavoro ed al senso dell’oziare. Il capitolo è irriverente, provocatorio e va molto oltre il senso comune.

Per chi non se ne fosse accorto il lavoro ed il significato del lavoro sta profondamente mutando. Oggi i fortissimi attriti e sconvolgimenti ci mettono di fronte a delle scelte evolutive incredibili.

lavoro

La precarietà, l’insoddisfazione cronica, l’estinzione di alcuni lavori, la chiusura di moltissime aziende impostate su parametri antichi. In alcuni casi (gli stage per esempio) ci mettono di fronte alla possibilità di lavorare gratuitamente. Credo che ce ne sia abbastanza per rivisitare moltissimi luoghi comuni sul lavoro. Cambia anche il senso spazio temporale del lavoro con le nuove tecnologie. 

Cosa sembrano indicare tutte queste strade? In primo luogo che dovremmo staccarci dall’idea di lavoro vecchia e cercare di comprendere cosa ci attende con serenità. Ma io non trovo questa serenità perché se parlo del fatto che non ci saranno stipendi e pensioni creo ostilità, ribellione ed astio. se dico o scrivo che il lavoro non può più consistere in una sopportazione nauseante fino ad arrivare alla pensione. O all’anestesia tramite varie droghe ( non soltanto le classiche droghe).

Il lavoro non è scambio di merci o almeno non lo sarà più. esso sarà una libera espressione di amore dell’individuo in cui egli metterà tutto sé stesso esprimendo talenti e passioni. Esso sarà staccato finalmente dall’idea che ci si debba necessariamente guadagnare. Non sarà più come oggi: prima penso al guadagno a poi alla qualità di ciò che faccio. Qualche giorno fa una mia cliente mi raccontava di aver rinunciato al lavoro dei suoi sogni perché diverse persone le avevano fatto notare che non le avrebbe portato clienti e guadagno. Le ho fatto ripensare la sua scelta mettendo al centro la sua passione, la sua idea di lavoro e la missione personale.

Il lavoro non sarà timbrare cartellini, stare tutta una giornata in un ufficio o in fabbrica scontando quelle 8 ore di galera al giorno per tutta la vita aspettando una pensione che sembra non arrivare mai. Attendendo sempre qualcosa: le ferie, i week end, la pensione. Senza vivere al massimo ciò che sto facendo. Questa realtà schizofrenica sta per essere abbandonata.

Anche i periodi di riposo forzato saranno assolutamente funzionali per costringerci a  stare con noi stessi in meditazione, riflessione, contemplazione. Ci aiuteranno a cercare strade differenti, ad esprimere qualcosa di più profondo rispetto al passato.

Il lavoro manuale sarà sostituito dalle macchine e l’uomo si occuperà di produrre idee, progettazioni artistiche e bellezza. In qualche modo saremo tutti artisti e poeti e creatori del bello. le nostre anime vibreranno al solo pensiero di poter lavorare in questo modo.

Ci sarà l libera espressione della nostra autenticità senza costrizioni ed afflizioni. E finalmente sarà possibile recuperare una idea di lavoro come amore in azione.

Cosa ne pensi?

About these ads
 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , ,

Una risposta a “LAVORO, LAVORO, LAVORO!!!

  1. Giulia

    28 maggio 2013 at 11:59 AM

    Ciao, infatti penso che innanzitutto abbiamo bisogno di comprendere con serenità, perchè se ne siamo consapevoli, accettiamo questo cambiamento in modo positivo, senza paure e senza ansie, io penso che la gratuità sia una forma di amore, e se una persona mette passione e amore nel proprio lavoro si sente gratificato nel dare e ricevere, vive con energia positiva e la lascia andare agli altri. C è troppa frenesia ingiro, siamo troppo coinvolti nella giornata e nel lavoro, non abbiamo più tempo per noi, non sappiamo fermarci e ascoltarci, Io credo che le persone lo sentano dentro che stà cambiando qualcosa.
    A presto. giulia

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 30 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: